Ecco come i centralini telefonici e le Unified Communication migliorano le attività aziendali

Riconoscere gli interlocutori, ridurre i tempi di risposta e intervento, migliorare la percezione del servizio e soprattutto il rapporto con i nuovi e vecchi clienti. Era questo l’obiettivo della Nital quando ha iniziato la ricerca per la riorganizzazione dei propri centralini telefonici.

Il problema della società, leader nella distribuzione ufficiale di Nikon e iRobot, era rappresentato dalla necessità di disporre di un sistema che garantisse la possibilità di controllare il traffico telefonico in entrata sul proprio Call-Center, per assicurare un servizio di assistenza ai suoi clienti più veloce ed efficace. Lo scopo era quello di raccogliere quanti più dati utili per poter riorganizzare il servizio e ottimizzarlo. Proprio da queste necessità è nato il primo contatto con Infonet, che, nella persona di Adriano Cerovetti, ha proposto il sistema Unified Communication & Collaboration di Wildx. Il nuovo sistema, oltre ai notevoli servizi di Unified Communication, comprende anche un potente software per la gestione del traffico telefonico interno ed esterno all’azienda. Il CDR, in dettaglio, permette di controllare la quantità di chiamate, sia in entrata che in uscita, i tempi di durata delle singole telefonate, quelli di attesa dei clienti prima della risposta nonché tutta una gamma di altre funzionalità in grado di offrire dati indispensabili all’IT Manager nella gestione e organizzazione del proprio Contact-Center. Ma non solo questo. La Nital ha potuto apprezzare anche le funzionalità del sistema Kite, basato sul protocollo WebRTC, che permette di integrare il proprio sito internet con il sistema di Unified Communication, aumentando i servizi offerti ai clienti.

È da questi presupposti che è nata, quindi, la trattativa che ha portato Michele Difrancesco, IT Manager della società Nital, a scegliere  l’offerta di Infonet e Wildix. Un’offerta che ha garantito alla Nital la possibilità di gestire al meglio il rapporto con i clienti, permettendogli di individuare l’interlocutore ancora prima di rispondere alla chiamata e, di conseguenza, di gestire al meglio le eventuali richieste di intervento. Dal canto loro, i clienti, possono usufruire di un rapporto diretto e facilitato con l’azienda ottenendo risposte immediate e personalizzate e possono sfruttare lo stesso sito internet della Nital per chiamare e mettersi in contatto con l’azienda.

Ma non solo questo. Le diverse linee di prodotto trattate da Nital richiedono una elevata quantità di linee telefoniche dedicate e con fasce di orario di servizio molto differenti tra loro. Con il Sistema di Unified Communication di Wildix e un’attenta e personalizzata configurazione realizzata dai tecnici di Infonet, Nital è oggi in grado di supportare al meglio tutti i propri clienti, aumentando le fasce di orario di copertura del servizio e ottimizzando i costi interni.

Servizi più efficienti al cliente e ottimizzazione dei costi possono coesistere con successo grazie a Wildix e Infonet.