Stanziati 100 milioni di euro in Voucher destinati alla digitalizzazione delle Piccole e Medie Imprese italiane

Quanto costa la digitalizzazione e l’ottimizzazione dei sistemi di comunicazione? Da oggi e per un periodo limitato la metà. Il Ministero dello Sviluppo Economico, infatti, ha stanziato la somma di 100 milioni di euro per quello che viene definito il Voucher per la Digitalizzazione delle PMI (Piccole e Medie Imprese). Digitalizzare i processi di produzione e, più in generale, il lavoro della propria azienda, rendere moderni e innovativi i sistemi di comunicazione e, soprattutto, farlo contenendo il più possibile i costi sta diventando una vera e propria sfida. Sfida nella quale anche Wildix, con i suoi sistemi di Unified Communication, ricopre un ruolo importante. Dotarsi di un valido sistema di UC&C, infatti, permetterà alle imprese di regolare, organizzare e facilitare il proprio lavoro rendendolo più efficiente e competitivo e, con l’intervento del Ministero, da questo momento sarà tutto più semplice ed economico.

Il Decreto Direttoriale del 24 ottobre 2017, con cui per l’appunto viene istituita questa forma di contributo, punta proprio a favorire la digitalizzazione dei processi aziendali e l’ammodernamento tecnologico delle PMI italiane. Obiettivo che le aziende potranno raggiungere attraverso l’acquisto di software e servizi che permettano:

  1. miglioramento dell’efficienza aziendale;
  2. modernizzazione dell’organizzazione del lavoro;
  3. sviluppo di soluzioni di e-commerce;
  4. connettività a banda larga e ultralarga;
  5. collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare;
  6. formazione qualificata nel campo ICT del personale.

Nel dettaglio, il sostegno stanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico prevede l’erogazione di un Voucher di importo non superiore ai 10.000 euro per qualunque azienda, appartenete alle PMI, che ne faccia richiesta valido nella misura massima del 50% del totale delle spese ammissibili. L’invio delle domande per ottenere il voucher, che le aziende possono già compilare, potrà essere effettuato esclusivamente online grazie alla procedura informatica attivata preso la sezione “voucher digitalizzazione” del sito del Ministero a partire dalle ore 10 del 30 gennaio 2018 e fino alle ore 17 del 9 febbraio prossimo.